Torna al blog

La perfetta organizzazione dello spazio

CoverFont

La semplicità dell’impianto planimetrico, la perfetta organizzazione dello spazio disponibile, la razionalizzazione degli ingombri e dei volumi sono le caratteristiche principali dei due ambienti bagno di questa abitazione privata.
L’ortogonalità delle linee e la geometria pura degli elementi contribuiscono a definire un insieme ordinato e funzionale, nel quale ogni area specifica ha il giusto spazio e le diverse funzioni si integrano al meglio.
Comfort, relax e benessere sono garantiti dalla qualità dei materiali proposti, dalle tecnologie installate, dall’impiego ottimale dell’acqua.

Fondali in resina che uniscono differenti materie

Una superficie in resina effetto cemento dall’immagine molto materica riveste pavimenti e pareti di entrambi i bagni conferendo loro un aspetto accogliente e definendo uno sfondo neutro sul quale comporre i fronti attrezzati dei bagni. Volumi contenitori, area lavabo, area doccia/relax sono distribuiti in modo intelligente e permettono di dar vita a un ambiente efficiente e razionale.

Lastre in gres per un total look che si estende ai mobili

Le lastre in grès effetto marmo sono protagoniste del primo bagno dove la scelta è ricaduta su tonalità decisamente scure. In questo caso le superfici ceramiche rivestono non solo l’area dedicata alla vasca e alla doccia, separate dal resto dello spazio da un sistema scorrevole in vetro, ma anche i frontali dei cassetti, il top e i contenitori.
Lo spessore contenuto delle lastre si traduce infatti in un’estrema leggerezza che ne consente l’utilizzo anche come rivestimento di mobili e contenitori. Un total look che conferisce identità all’ambiente, una tonalità scura ricca di sfumature più chiare che non appesantisce eccessivamente lo spazio.


6.jpg

Black and white

In questo volume, in cui il nero la fa da padrone, insieme al grigio della resina, risalta ancora di più la purezza del bianco che contraddistingue il lavabo rotondo da appoggio Simplo di antoniolupi, qui proposto in due elementi accoppiati, ma anche i sanitari e la vasca.
Geometrie pure anche per rubinetti e soffioni, con linee rette e squadrate per una presenza rigorosa ed elegante.
I riflessi brillanti generati dalla luce naturale giocano con le superfici vetrate e con il grande specchio circolare moltiplicando le prospettive dello spazio e aumentando il benessere complessivo dell’ambiente.


5.jpg

La razionalità degli spazi

Nel secondo bagno due nicchie in sequenza sulla stessa parete, sono state ricavate per ospitare rispettivamente un’armadiatura e l’area doccia.
Nel primo volume, trova posto la lavatrice, una soluzione che permette di nascondere l’elettrodomestico e tutti gli accessori ad esso dedicati mantenendo lo spazio libero e ordinato.
L’ampia area doccia è invece rivestita integralmente con grandi lastre in grès porcellanato effetto marmo che ripropongono toni, sfumature e variazioni cromatiche del marmo statuario chiaro. Un rivestimento che trasmette eleganza e prestigio e determina una gerarchia dello spazio.


1.jpg

Il colore come nota preziosa

I mobili contenitori dell’area lavabo, così come l’armadio in nicchia, sono laccati e presentano un colore rosso acceso che cattura l’attenzione e impreziosisce cromaticamente anche i toni più neutri che caratterizzano il resto dell’ambiente bagno.
Il risultato è un ambiente estremante raffinato che svogle appieno le funzioni di spazio lavanderia senza perdere le caratteristiche di un bagno destinato ad accogliere anche gli ospiti.


3.jpg

2.jpg


Confermare l'azione

Sei sicuro di voler eseguire questa azione?

Conferma